Archivi categoria: UMBERTO ABENAIM, ABENAIM, Una famiglia ebrea e le leggi razziali

Mi manca tantissimo

Wanda (Boselli) si sentì male quando aprì la lettera.  Dovette sedere e tirare un gran respiro per riprendere fiato: quando aveva riconosciuto la calligrafia di papà, leggendo l’indirizzo scritto sulla busta, aveva immaginato ben altre notizie. Mai avrebbe pensato che … Continua a leggere

Pubblicato in UMBERTO ABENAIM, ABENAIM, Una famiglia ebrea e le leggi razziali