Archivi categoria: ELIE WIESEL, Tutti i fiumi vanno al mare

Ricordo i soldati americani

Il campo di Buchenwald, nel quale è prigioniero Elie Wiesel, viene liberato l’11 aprile 1945. Non si canta di gioia: se Hitler ha perso, troppi sono i morti tutt’attorno. Provo, a momenti, il desiderio di allontanare da me il ricordo … Continua a leggere

Pubblicato in ELIE WIESEL, Tutti i fiumi vanno al mare | Commenti disabilitati su Ricordo i soldati americani