Archivi categoria: ELIE WIESEL, La notte

Senza fine

 (C’è dunque da stupirsi se da quel giorno il sonno fuggì i miei occhi?). Ecco dunque dove andavamo. Un po’ più avanti avremmo trovato un’altra fossa, più grande, per adulti. Io mi pizzicai la faccia: ero ancora vivo? Ero sveglio? … Continua a leggere

Pubblicato in ELIE WIESEL, La notte | Contrassegnato