Bouleversement radical dans le rapport à Dieu

Dopo la distruzione del Tempio da parte dell’esercito di Tito, dappertutto, nell’ Impero romano, le comunità ebraiche si organizzano. In Palestina e altrove viene eletto un collegio direttivo formato dai meno ignoranti e dai meno poveri, talvolta da ricchi sapienti o da ricchi letterati. Un tribunale rabbinico regola i prezzi, controlla pesi e misure, verifica l’applicazione di un diritto del lavoro ancora in embrione, controlla i rapporti di solidarietà tra artigiani. A nessuno viene in mente (non ne avrebbe neppure il potere) di collegare tutte le varie comunità: per un formidabile istinto di sopravvivenza, tutto viene incessantemente adattato attorno a principi etici immutabili.

Basilica di Santa Maria Maggiore, Roma

Quando l’imperatore Nerva restituisce al capo del Sanhédrin il titolo di patriarca, non ci saranno palazzi né lusso: la caduta del Tempio è servita da lezione. Niente accumulo evidente di ricchezze, nessun coordinamento visibile. E allorché rabbi Yehouda ha-Nassi decide di mettere per iscritto i commenti alla Bibbia che i saggi si trasmettono oralmente, il Libro si sostituisce al Tempio come luogo di raccolta. A poco a poco, il popolo ebraico scompare in quanto tale. 

Au même endroit, à ce moment, surgit une autre lecture monothéiste du monde et de l’argent, un bouleversement radical dans le rapport à Dieu.

I primi discepoli di Gesù sono ebrei praticanti che rispettano la Torah. Ma questi primi cristiani si definiscono “il vero Israele”, pensano che gli ebrei maledicano Gesù nelle loro preghiere e li accusano di deicidio. Da parte loro, gli ebrei definiscono eretici i cristiani. I due rami del giudaismo si allontanano l’uno dall’altro. Parallèllement se creusent les différences entre les deux doctrines économiques. Dans l’une et l’autre, on croit aux vertus de la charité, de la justice et de l’offrande. Mais, pour les Juifs, il est souhaitable d’être riche, tandis que pour les chrétiens il est recommandé d’être pauvre. Pour les uns, la richesse est un moyen de mieux servir Dieu; pour les autres, elle ne peut que nuire au salut. Pour les uns, l’argent peut être un instrument du bien; pour les autres, ses effets sont toujours désastreux.

Vi è in queste differenze una traccia dell’antico conflitto tra Esseni e Sadducei, ma vi appare anche la volontà degli apostoli di attirare il maggior numero di ebrei. Per mettere ancor più in evidenza queste differenze, la critica cristiana al giudaismo mescola teologia ed economia: alle accuse di deicidio si aggiungono quelle di accaparramento.  Nei Vangeli si oppone Giuda, che tradisce per trenta denari, a Maddalena, che acquista il profumo col quale ungerà i piedi di Gesù.

Tesori esposti nel museo della Basilica di Santa Maria Maggiore a Roma. Mentre le comunità ebraiche distribuiscono il quinto delle ricchezze ai poveri, i cristiani vengono incoraggiati a donare in maniera illimitata alla Chiesa la quale può conservarne una parte al fine di creare, con lo splendore, le condizioni della meraviglia e della salvezza

Quando Caracalla istituisce la cittadinanza romana per tutti gli abitanti dell’Impero, gli ebrei entrano numerosi nell’amministrazione  ma non possono accedere a cariche importanti; la loro religione e la loro cultura vengono negate.

Ils sont pris dans un dilemme qui ne cessera plus: trop de persécutions, et ils meurent; trop d’intégration, et ils disparaissent.

Tuttavia…

…chrétiens et Juifs restent en fait beaucoup plus proches que ne le voudraient leurs officiants. De part et de l’autre, marchands et paysans, artisans et orfèvres se parlent plus que les évêques ne le souhaiteraient. On se reçoit, on assiste aux fêtes des uns et des autres. On échange prières et bénédictions, à la grande colère des autorités religieuses.

++++++++++++

Jacques Attali, Les Juifs, le monde et l’argent. Histoire économique du peuple juif

 

 

 

 

 

Informazioni su Velia Loresi

I love Israel
Questa voce è stata pubblicata in JACQUES ATTALI, Les Juifs, le monde et l'argent. Histoire économique du peuple juif. Contrassegna il permalink.