Cultural heritage

Gerusalemme. Lo scrittore Tuvia Tenenbom è in cerca di una toilette. 

Gerusalemme

I need a toilet and I would rather not go to churches, Jewish walls or Arab Walls. There must be a toilet here somewhere; not all the people of this city urinate in their God’s abode.

Vede un uomo seduto davanti ad una casa, non può non esserci un bagno lì. Entra, e si trova in un’aula: è l’ Al-Quds University. Allora siede per assistere alla conferenza: assieme a lui ci sono due studenti. 

The lecture, part of a series financed by Europeans, is quite interesting. Here I get to hear about the intifada, about the occupation, about dignity, about the Palestinian “experience of denial of their basic rights”, enthusiastically taught by Palestinians experts from Europe.

Durante un intervallo, un professore gli confida che vive in Inghilterra, finanziato dagli europei, e la sua missione è liberare la Palestina.

L’ attenzione dello scrittore è attratta da una bella ragazza svizzera la quale gli dice di far parte di un’organizzazione cristiana per la difesa dei diritti umani, l’EAPPI (Ecumenical Accompaniment Programme in Palestine and Israel): è una volontaria in missione per cinque mesi con l’obiettivo di portare il suo aiuto a ebrei e palestinesi.

What are you planning to do for five months?

“Study Arabic”

This lovely lady’s name is Anna Maria and she’s paying height hundred US dollars for an intensive course in Arabic. Not only does she help Jews, but she’s also spending money on them.

Infine, il coordinatore della conferenza porta lo scrittore in un ristorante dove vengono serviti autentici piatti della tradizione palestinese. Nel frattempo, giunge un’importante notizia:

On the way out I notice a PR sheet, dated yesterday, announcing that a contribution from the EU and the US has been made to this very building in the amount of € 2.4 million to “preserve Palestinian cultural heritage”…

E questa è solo una piccolissima parte delle avventure, narrate con grande ironia e, direi, quasi con leggerezza, di Tuvia a Gerusalemme. 

++++++++++++++++

Tuvia Tenenbom, Catch the Jew!

Informazioni su Velia Loresi

I love Israel
Questa voce è stata pubblicata in TUVIA TENENBOM, Catch the Jew!. Contrassegna il permalink.