Un mondo divenuto insensibile ed ostile

Prima di partire per Londra, nel dicembre 1942, Jan karski riceve due rappresentanti della comunità ebraica di Varsavia, un leader dell’organizzazione sionista, di cui non si conosce con sicurezza l’identità, e Leon Feiner, avvocato penalista e dirigente del Bund, l’associazione dei socialisti ebrei. I due chiedono a Karski di far comprendere ai rappresentanti delle Nazioni Unite la situazione tragica degli abitanti del ghetto di Varsavia, che i nazisti intendono sterminare. L’unico aiuto può venire solo dall’esterno. 

 Gli orrori che mi vennero rivelati durante i nostri incontri e quelli di cui in seguito fui testimone diretto sarebbero andati al di là delle mie capacità di immaginazione e di descrizione.
È precisamente questa sensazione di impotenza di fronte alla minaccia che provoca in me una rabbia sorda, quella solita che mi prende quando rivivo la vicenda di quegli uomini e donne: solo pochi hanno avuto la possibilità di salvarsi, quasi tutti sono andati incontro alla morte senza potersi in alcun modo difendere.
I due visitatori accompagnano Jan nel ghetto: qui dovrà assistere a scene terribili. Nel momento in cui mette piede fuori del ghetto non desidera che allontanarsi al più presto da quel posto.
 Ghetto 2Una volta in strada per poco non mi misi a correre, mentre i miei compagni facevano il possibile per starmi dietro.
Oggi è difficile spiegare il perché di quell’ impulso. Non c’era alcun motivo di correre e, semmai, quella fretta poteva destare sospetti. Stavo correndo, penso, solo per poter respirare un po’ di aria pulita e bere un bicchiere d’acqua fresca. Tutto nel ghetto sembrava contaminato dalla morte…
E tuttavia Karski è costretto, a Londra, ad affrontare un mondo divenuto “insensibile ed ostile”, in un “oceano di egoismo, indifferenza e opportunismo”.

+++++

Jan karski, La mia testimonianza davanti al mondo. Storia di uno stato segreto

jan-karski1

Informazioni su Velia Loresi

I love Israel
Questa voce è stata pubblicata in JAN KARSKI, La mia testimonianza davanti al mondo. Storia di uno Stato segreto. Contrassegna il permalink.