Come un’ edera fiorita

Nello scenario della notte dei tempi. Urshamen, Urusalim diventa Yarushalem, Yerushalayim o Gerusalemme nella sua accezione attuale perché vi si compie una delle maggiori invenzioni del genere umano, ovvero l’idea che l’uomo debba vivere moralmente e che il suo compito su questa Terra sia camminare con determinazione verso una meta che non è la ricchezza, l’acquisizione di terra, di beni, di potere, ma di conformarsi all’ idea del bene che Dio gli ha messo dentro.
Gerusalemme è importante a causa della questione morale che vi nasce per restare e diffondersi come un’ edera fiorita su tutto il mondo.

Fiamma_Nirenstein-thFiamma Nirenstein, giornalista, è stata parlamentare per il PDL fino al 2013. È stata nominata dal Primo Ministro Benjamin Netaniahu ambasciatore per Israele in Italia, a partire dal 2016. Ha redatto il Rapporto dell’Indagine sull’Antisemitismo, dal quale traggo queste considerazioni del relatore Gert Weisskirchen, uomo politico tedesco
Siccome le nuove generazioni risentono in qualche modo di una mancanza di conoscenza, dobbiamo incentivare ogni nuova forma d’istruzione cognitiva. Ciò significa, in primo luogo, che abbiamo bisogno di una nuova logica per affrontare il problema.
In secondo luogo, sì, è necessario sapere ciò che è avvenuto e ciò che sta avvenendo al momento, ma ciò di cui davvero abbiamo bisogno è l’empatia. Empatia per comprendere i pensieri e i sentimenti dell’altro e condividere con lui, qualora sia in pericolo, quel tipo d’emozione ch’è essenziale in tali casi.
In terzo luogo, essere attivi. Un’azione di tipo diverso è la terza e ultima cosa che dovremmo creare.
++++++++

Fiamma Nirenstein, A Gerusalemme

A Gerusalemme

Informazioni su Velia Loresi

I love Israel
Questa voce è stata pubblicata in FIAMMA NIRENSTEIN, A Gerusalemme. Contrassegna il permalink.