Valorizzare quella memoria

L’attentato del 9 ottobre 1982 alla sinagoga di Roma, in cui perse la vita il piccolo Stefano Gaj Tachè e decine di persone rimasero ferite, fa parte di quella ondata di atti terroristici che, iniziata con la strage di Monaco durante le Olimpiadi del 1972, colpì tra l’altro, nei successivi dieci anni, un ristorante ebraico a Berlino, le sinagoghe di Anversa, di rue Copernic a Parigi e la sinagoga centrale di Vienna, un ristorante ebraico in rue des Rosiers a Parigi.

lapide che ricorda le vittime dell'attentato alla sinagoga di Roma 1972

Lapide che ricorda il piccolo Stefano Tachè Gay (foto da Wikipedia)

L’attentato alla sinagoga di Roma è stato a lungo dimenticato dal mondo della politica e della cultura: quando, nel  2007, venne istituito alla data del 9 maggio  (anniversario della morte di Aldo Moro) il “giorno della memoria” per ricordare le vittime del terrorismo, il nome di Stefano Gaj Tachè non venne inserito e solo nel 2012 il presidente della repubblica Giorgio Napolitano  ha ricordato la piccola vittima nella cerimonia commemorativa tenutasi al Quirinale.

 Oltre che tentare di ricostruire la verità sullo specifico episodio  -ricorrendo per primi alle carte dell’inchiesta penale relativa all’ attentato- il nostro intento (affermano Arturo Marzano e Guri Schwarz autori del libro Attentato alla sinagoga) è quello di contribuire a valorizzare quella memoria, inserendola in un quadro storico più ampio, gettando le basi per un’analisi che con il dovuto distacco inquadri per la prima volta  in modo complessivo gli echi italiani del conflitto israelo-palestinese. Riteniamo infatti che sin dalla nascita dello stato d’Israele, e ancor più significativamente dall’ occupazione dei territori palestinesi seguita alla Guerra dei sei giorni del giugno del 1967, il conflitto in Medio Oriente sia diventato un punto di riferimento rilevante nello strutturarsi delle identità politiche e dell’ immaginario collettivo in Italia.

+++++

Arturo Marzano-Guri Schwarz, Attentato alla sinagoga.Roma, 8 ottobre 1972. Il conflitto israelo-palestinese e l’Italia.

1 Attentato alla sinagoga 

Informazioni su Velia Loresi

I love Israel
Questa voce è stata pubblicata in ARTURO MARZANO-GURI SCHWARTZ, Attentato alla sinagoga. Roma, 9 ottobre 1982. Il conflitto israelo-palestinese e l'Italia. Contrassegna il permalink.