Un profumo si diffonde nell’ aria

E’ il giorno dopo il Grande Perdono.

Nel cortile arriva un contadino con una carretta di rami di abete. La rovescia.  I pungenti rami cadono a terra, si ammonticchiano gli uni sugli altri. Il cortile assume l’ aspetto di una foresta. Che sa di abete, di resina. Il bosco è fresco come dopo la pioggia. I rami sono coricati come grandi uccelli a riposo; un profumo si diffonde nell’ aria, o si tratta di un canto? Se ci si arrampicasse sulla catasta di rami, gemerebbe e si piegherebbe sotto i piedi.  Se uno volesse dondolarvisi, crollerebbe.

“Cos’ hai da calpestare i rami?”. Un grido: arrivano di corsa i miei fratelli. “Non è mica un mucchio di fieno! E’ per la Sukah, la capanna dei Tabernacoli. Insomma!”.

“La sukah finita si erge e aspetta per tutto il giorno; quand’è che verranno a consumare i pasti giù da lei?” 

Marc Chagall, La festa dei Tabernacoli

Durante il giorno le pareti si sono asciugate e la terra umida del pavimento si è seccata.

Verso sera papà e i miei fratelli si avvolgono nei loro cappotti come se si preparassero a uscire. Vanno a mangiare nella capanna.

Né mamma, né io, né la cuoca ci andiamo. Persino la benedizione del vino fatta da papà l’ aspettiamo tutte e tre sulla soglia della capanna.

E nella sukah i pasti sono serviti da un piccolo lucernaio, come attraverso un buco, un piatto dopo l’ altro. I miei fratelli possono pensare che le fragranti pietanze arrivino direttamente dal cielo.

Lo rivolgeranno un pensiero a noi , noi che siamo rimaste sole in casa?

All’ improvviso comincia a piovere. Attraverso il rumore dell’ acquazzone si sente la benedizione di papà.

Passa qualche giorno. La  capanna è completamente smembrata, asse dopo asse. Le pareti cedono. La copertura di foglie crolla e si sparpaglia. Il cortile si ricopre di aghi. La sukah scompare, come se non fosse mai stata lì.

++++++++++++++++

Bella Chagall, Come fiamma che brucia

Informazioni su Velia Loresi

I love Israel
Questa voce è stata pubblicata in BELLA CHAGALL, Come fiamma che brucia. Contrassegna il permalink.